Giuf e la hjocca

La Grande Guerra - Nei pressi di Treviso

Si cunta ca 'na vota cc'era Giuf; s matri si nni ij' a la Missa e cci dissi:
- Giuf, vidi ca staju jennu a la Missa, vidi ca cc' la hjocca, e havi a scuvari l'ova, la pigli, cci duni a manciari la suppa e pa la minti 'n capu arrieri, ca nun bazzi ca s'arriffriddanu I'ova.

'Nqua Giuf piglia la hjocca, cci fa la suppa cu pani e vinu e la civa, tantu chi la civava ca cci la fuddava cu la jita e l'affucc' e mur'; quannu Giuf vitti la hjocca 'n puortu, dissi:
- Ora comu fazzu, ca l'ova s'arrifriddanu! ora mi cci mintu ia 'n capu l'ova.

Si leva li canzi e la cammsa e s'incula 'n capu l'ova, e si cci assetta.

Vinni s m' e eci gridava:
- Giuf, Giuf!

Arrispunni Giuf:
- Chila, chila, 'un cci puozzu vinii, i ca sugnu hjocca e sugnu misu 'n capu l'ova , manzin s'arrifriddanu.

S matri si misi a gridari:
- Birbanti, birbanti ! ca tutti l'ova scafazzasti!

Si susi Giuf e I'ova eranu tutti 'na picata.


Giuf e la chioccia

Giuf di Rapaccini

Si racconta che una volta c'era Giuf; sua madre andando a messa gli dice:
- Giuf sto andando a Messa, guarda che c' la chioccia che deve covare le uova. Mi raccomando prepara la zuppa e falla mangiare. Quando ha finito riportala a covare, altrimenti le uova si raffreddano.

Giuf, giunta l'ora, prepar la zuppa con pane e vino, prese la gallina per farla mangiare e, per fare velocemente e non far raffreddare le uova, fece ingoiare la zuppa  ficcandola in gola con le dita. Ma cos facendo, la chioccia mor affogata.
Vista la gallina stesa per terra, morta ammazzata, si disse:
- Ora come faccio che le uova si raffreddano? Mi metto a covarle io.

Si lev pantaloni e camicia e si sedette sulla covata.

Quando torn la madre, non vedendolo, si mise a chiamare:
- Giufa! Giufa!

Giuf rispose:
- Chila, chila.. non posso venire, sto facendo la chioccia e sono sopra la covata altrimenti le uova si raffreddano!

Sua madre si mise a gridare:
-Birbante, birbante! Hai schiacciato tutte le uova!

Giuf si alz e vide che tutte le uova erano rotte!

 

 

Casteltermini
trascritto da Giuseppe Pitr
 in Fiabe, novelle, racconti popolari siciliani

Sommario Giuf

www.colapisci.it