GiufÓ e i maiali

La Grande Guerra - Nei pressi di GoriziaUn giorno quando GiufÓ torn˛ dalla madre, la povera donna grid˛:
- GiufÓ non ti voglio pi¨ vedere! Domani ti cercher˛ un altro lavoro!
La mattina seguente la madre and˛ da un proprietario terriero e fece assumere GiufÓ come guardiano di maiali.
L'uomo mand˛ GiufÓ in un bosco molto lontano e gli ordin˛ di accudire i maiali e di riportarli indietro soltanto quando questi sarebbero stati ben pasciuti.
GiufÓ rimase per quattro mesi nel bosco, e quando i maiali furono assai grassi e pronti per esser trasformati in leccornie, torn˛ a casa.
Sulla strada del ritorno incontr˛ un macellaio al quale chiese:
- Volete comprare questi bei maiali? Ve li dar˛ a metÓ prezzo se mi consegnerete le orecchie e le code!.

Il macellaio acquist˛ l'intera mandria. Sbors˛ un sacco di denaro e, come d'accordo, diede a GiufÓ anche le orecchie e le code.
GiufÓ and˛ allora nei pressi di una palude, prese due orecchie e le fiss˛ nel fango, poi a due palmi di distanza mise una coda. Continu˛ cosý finchÚ non ebbe esaurito orecchie e code.
Poi corse dal proprietario terriero gridando disperato:
- Ah padrone, che disgrazia mi Ŕ capitata. Avevo allevato con tanta cura i vostri maiali, erano cosi grassi e belli! Eravamo giÓ sulla via del ritorno quando sono caduti dentro a una palude: dalla fanghiglia ora sporgono soltanto le orecchie e le code!

Il padrone e la sua gente si recarono in gran fretta alla palude per tentar di salvare i maiali. Nel cercar di tirarli fuori li afferravano per un orecchio o una coda, ma dopo ogni tentativo gli restava in mano soltanto un moncherino.

- Vedete padrone - grid˛ GiufÓ - come erano belli i vostri maiali. Avevano tanto grasso, e tutto Ŕ andato perduto nella palude!

Cosý il proprietario torn˛ a casa senza maiali, mentre GiufÓ port˛ il denaro a sua madre e per un po' di tempo rimase con lei.

Sommario GiufÓ

www.colapisci.it