Cola PesceColapisci: l'uomo che diventa pesce per necessità o per sceltaI ricordi di Colapesce: le Ricette Messinesi

Pasta al cacio infornata

Capo Scario

Ingredienti

Sedani di semola

melanzane

carne di maiale

formaggio (parmigiano o pecorino)

tritato di vitello

sale, pepe

uova bollite

passata di pomodoro

cipolla, carota, sedano

olio d'oliva

Preparazione condimento
  • Tagliare le melanzane in lungo e a strisce, mettere sottosale e sotto pressa per un paio d'ore, quindi lavarle, asciugarle con un panno  e friggerle in abbondante olio

  • scolare le melanzane per eliminare l'eccesso di olio

  • lessare le uova e tagliarle a fette 

  • In una casseruola capiente mettere l'olio e la carne di maiale, cipolla, carota e sedano

  • fare rosolare per come si deve, aggiungere Il tritato, girare e rigirare

  • poi versate il pomodoro (passata) sale e pepe, due, tre bicchieri d'acqua quasi a livello della carne e fare bollire a fuoco lento, fino a quando la carne cotta

  • uscire la carne dal sugo e tagliarla a pezzettini

  • aggiungete le uova bollite tagliate, le melanzane e il formaggio grattugiato abbondante;

Preparazione piatto

 

  • in una casseruola, bollire la pasta in modo che deve essere mezza cotta e mezza cruda

  • in una bella teglia stendere un po' di sugo preparato prima e poi fare un suolo di pasta ed un suolo di condimento, (sugo e carne mischiati), non dimenticare le melanzane fritte a strisce

  • completare la teglia con l'altro sugo e con un'altra bordata di formaggio

  • mettere la teglia nel forno, precedentemente riscaldato, e lasciare cuocere per trenta minuti circa

 

Tradizione popolare

Sommario Ricordi di Cola

www.colapisci.it