Cola PesceColapisci: l'uomo che diventa pesce per necessità o per sceltaI ricordi di Colapesce: le Ricette Messinesi

La ricetta in versi di Gianni Argurio -

'U ciusceddu

Capo Scario - Malfa - ME

Lu ciusceddu, si, 'n manicarettu...
'nu "buccuni" tantu prilibatu,
a forma 'i torta, mu dissi n'espertu;
duci, un missinisi l'ha 'nvintatu.

Ora vi spiecu ch'iddu chi s fari
e chiddu chi ci voli a cucinari.

Mpastati 'u capuliatu e ci mittiti
e la muddica, furmaggiu e lu sali;
furmati li pulpetti e li bugghti
rito brodu 'i carni nun faciti mali.

Poi a rifriddari li lassati stari
e stati attenti p cuntinuari.

Nta 'na granni terrina ci sbattiti
l'ova, 'u furmaggiu e tanta ricotta,
'na picca di cannella ci junciti,
nuci muscata e faciti 'na torta.

Ffirrtila per beni e la nfurnati
e ogni tantu accura ... e vi ddunati.

E chistu lu ciusceddu cunusciutu
di tutta la Sicilia "culinaria"...
e cu' non l'ha manciatu s pirdutu
la cosa cchi duci e straordinaria.

Ssaggitilu chi poi ci riturnati...
non lu diciti a genti chi nvitati !

 

Gianni Aegurio

Sommario Ricordi di Cola

www.colapisci.it