Cola PesceColapisci: l'uomo che diventa pesce per necessità o per sceltaI ricordi di Colapesce: Fatti e leggende di mare

La sogliola  invidiosa

Medvejia 2004

Un tempo in mare c'era un caos indescrivibile, perché tutti i pesci andavano per conto proprio e facevano i loro comodi.

Per mettere un po' d'ordine essi decisero di scegliersi un capo, che sarebbe stato il vincitore di una grande corsa.

Al via, tutti schizzarono avanti velocissimi. Anche la sogliola nuotava con loro e sperava di giungere prima.
Ma al traguardo si alzò un grido:
- Ha vinto l'aringa!

- Quella miserabile? - chiese la sogliola con la bocca storta per l'invidia.

Ci rimase male a tal punto che gli occhi gli strabuzzarono da un verso e la bocca si piegò tutta di lato e per poter vedere e mangiare si è dovuta appiattire.

Solea vulgaris

E da allora è rimasta così con bocca storta, gli occhi tutti e due da un lato e la pancia per terra

Stretto di messina - Itala Marina km 18 - Alberto Biondi

Sommario Ricordi di Cola

www.colapisci.it