Cola PesceColapisci: l'uomo che diventa pesce per necessità o per sceltaI ricordi di Cola: Magie dello Stretto

 Riscontri
Mingnon

Da Tindari

Conosci la terra dove i limoni mettono fiore,
le arance d'oro splendono tra le foglie scure,
dal cielo azzurro spira un mite vento,
quieto sta il mirto e l'alloro é eccelso,
la conosci tu forse?

Laggiù, laggiù io
vorrei andare con te, amato mio!

Conosci la dimora? Il tetto posa su colonne,
risplende la sala, la stanza è tutto un bagliore,
e statue marmoree mi volgono lo sguardo:
Povera bambina, che cosa ti hanno fatto?
La conosci tu forse?

Laggiù, laggiù io
vorrei andare con te, difensore mio!

Conosci il monte e il sentiero che tra le nubi si perde?
Il mulo cerca il suo cammino tra le nebbie,
l'antica stirpe dei draghi abita in spelonche,
precipita la rupe e, sopra, la massa di onde,
la conosci tu forse?

Laggiù, laggiù è la via
che noi faremo; andiamo, padre mio!

Sicilia

JOHANN WOLFGANG von GOETHE

Sommario Ricordi di Cola

www.colapisci.it