Cola PesceColapisci: l'uomo che diventa pesce per necessitÓ o per sceltaI Ricordi di Cola: Fatti di Luna, miti e leggende della luna

La luna e il diavolo

Milazzo

La Luna, un tempo, abitava sulla Terra.

Un giorno il diavolo le chiese:
- Comaretta, ho bisogno del tuo fuoco.

- Non posso – gli rispose la Luna

- Non facciamo scherzi. Hai cento stufe che ardono come vulcani in eruzione.

- Io ho bisogno di calore, di molto calore. Se ti accontentassi, resterei al freddo.

Il diavolo and˛ terribilmente in collera.
Diede un calcio cosý feroce alla Luna, che la poverina schizz˛ in aria e and˛ a fermarsi in cielo. Aveva con sŔ un piccolo lume e con quello cerc˛ e ancora adesso cerca di riscaldarsi un poco.
Ma non si scald˛, la misera. Non si riscalda ancora.
Sta in alto a battere i denti per il freddo e, col piccolo lume, nelle notti in cui si affaccia alla finestra, rischiara la Terra e perci˛ gli uomini l’amano e qualche volta i poeti le rivolgono paroline molto gentili.

Il diavolo, neanche a dirlo, port˛ via tutte le stufe e, da allora, all’Inferno non Ŕ pi¨ mancato il fuoco.

Sommario Ricordi di Cola

www.colapisci.it