Cola PesceColapisci: l'uomo che diventa pesce per necessità o per scelta

Khalil Gibrian

ONDA

Itala Marina - Foto Alberto Biondi

Io e la spiaggia siamo due innamorati e veniamo avvicinati dall'amore e separati dall'aria. Provengo da dietro l'orizzonte azzurro per mischiare la mia spuma argentea con l'oro della sua sabbia e rinfresco il calore del suo cuore con le mie limpide acque.
All'alba recito le leggi dell'amore nelle orecchie del mio amore ed essa mi stringe forte al suo petto; di sera mi incanta con la preghiera della nostalgia ed essa mi bacia.
Io sono insistente e il mio cuore è paziente.
Quando arriva l'alta marea io abbraccio il suo cuore, e quando arriva la bassa io cado ai suoi piedi.
Nella quiete della notte, quando le creature abbracciano la brezza del sonno, noi rimaniamo svegli ed incantati, sospirando ed esclamando. La veglia ci ha distrutti però noi ci amiamo e la verità dell'amore sta nel risveglio.

 

 Khalil Gibrian

Stretto di Messina - Grotte 2004 - Alberto Biondi

Sommario Ricordi di Cola

www.colapisci.it