Cola PesceColapisci: l'uomo che diventa pesce per necessitą o per sceltaI Ricordi di Colapesce: 100 e pił Lune

La luna

Peloritani

Lą nel cielo i segni dell'autunno che giunge
fra noi lo splendore diffuso della luna:
s'immerge nel fiume delle stelle
Il rospo  non annega;
la lepre rosicchiando erbe fatate
vive di vita eterna.
S'accresce la pena del rosso cuore palpitante
si fanno pił bianchi i capelli sulla testa canuta
Io so che in questo istante scudi e lance
gremiscono la terra
Occulta i tuoi raggi
sui campi ad occidente.

 

Tu Fu
(712-760)

Stretto di Messina - Itala Marina km 20 - 2004 - Alberto Biondi

Sommario Ricordi di Cola

www.colapisci.it