Cola PesceColapisci: l'uomo che diventa pesce per necessità o per sceltaI Ricordi di Colapesce: 100 e più Lune
Metamorfosi

Tindari - Foto Danilo Biondi

Buio. Trasparenze di suoni
Oltre una membrana,
non illuminano le ciglia.
Fili d’erba non riscaldano
la terra umida sotto di me,
i parassiti ospiti della tomba.
Non sento gli aironi,
il fruscio degli avvoltoi è
leggero come il respiro,
trasparenze di visioni

Oltre una membrana,
non illuminano l’iride.
Il battito si confonde
tra le pieghe della terra,
le ossa scarne sono del cielo
i muscoli freddi degli inferi.
Le spighe piangono il loro
stesso concime mentre
le lune sorridono alle maree.

 

Ghorz

Stretto di Messina - Itala marina - Km 20 - 2005 - Davide Biondi

Sommario Ricordi di Cola

www.colapisci.it