Profumo

Milazzo

Profumo...profumo di
mattina alcolica e acida,
le nubi grigiastre all’orizzonte accarezzavano i primi pallidi raggi solari,
che deboli cercavano di riscaldare il terreno bagnato e umido.
L’aria densa distrugge la mia pelle stanca,
e camminando in un marciapiede..
..all’improvviso il cemento di esso,
riempie tutto il mio corpo...
Rimango pietrificata..
...dal profumo!
il profumo della tua presenza distrugge ogni pensiero,
e i ricordi graffiano la mia pelle,
ma io pietrificata, vengo inghiottita dall’essenza del tuo profumo..
I capelli si spezzano,
la pelle si indurisce,
e il sangue si congela,
i miei occhi tremano,
e il tuo profumo perverso e crudele
accarezza ogni pensiero...
ogni giuntura,
ogni speranza....
....inquina il mio respiro....
sgretola,
disperde,
le briciole,
del mio corpo,
...pietrificato!

 

Annalisa

Milazzo

Sommario Ricerca

www.colapisci.it