Vegna 'nSicilia

Scaletta

Mmnnuli nciuri
vasati du suli,
stu suli rrussu
chi forti ni fa;
All'aria duci
s'inventa l'amuri,
l'amuri granni
chi c' sulu cc!
E' chista la Sicilia dill'amuri!
Vegna nsicilia,
sta terra nostra
non si p scurdari! Vegna nsicilia.
Cu veni lassa u cori
e chianci quannu parti e si ni v! E' chista la Sicilia biniditta!
Vegna nsicilia,
sta terra a vosi
bedda lu Signuri!
Vegna nsicilia,
c'aranci, gelsumini
e mannarini;
Vegna nsicilia, veni, t'aspettu cc!
Ciumi p'u mari
scinniti suliddi,
c'aviti u cielu
d'azzurru accussi;
Comu s l'occhi
i Maria, du' stiddi!
L'occhi ca parrunu
e diciunu si!
E' chista la Sicilia dill'amuri!
Vegna nsicilia
sta terra nostra
non si p scurdari! Vegna nsicilia.
Cu veni lassa u cori
e chianci quannu parti e si ni v! chista la Sicilia biniditta!
Vegna nsicilia,
sta terra a vosi
bedda lu Signuri!
Vegna nsicilia
c'aranci, gelsumini
e mannarini;
Vegna nsicilia, veni, t'aspettu cc!

 

Versi di Gianni Argurio
musicati dal maestro Franco Laimo

Sommario Ricerca

www.colapisci.it