La Cattedrale di Messina
L'Organo

Opera della ditta Tamburini di Crema, fu inaugurato nel 1948, in sostituzione di un altro distrutto nel 1943. L'organo a trasmissione elettrica, è il secondo organo più grande d'Italia e si compone di un'unica consolle con cinque tastiere da 61 tasti, 170 registri, pedaliera concava a raggiera e 16.000 canne.

La consolle, con cinque tastiere e pedaliera concava radiale, è collocata nel transetto destro, in prossimità dell'altar maggiore

Le canne sono collocate in 6 corpi differenti


il Grand'Organo e il Recitativo Espressivo (II e III tastiera) sulla cantoria del transetto di destra

l'Organo Positivo (I tastiera) nel transetto di sinistra sopra la cantoria di destra

l'Organo Solo (IV tastiera) nell'intercapedine sopra l'arco trionfale, con canneti sia sulla navata centrale, sia sul transetto

l'Organo Eco (V tastiera) sopra una cantoria in controfacciata

l'Organo Corale (II tastiera) dietro l'altar maggiore, nell'abside centrale
Il Pedale è suddiviso fra il corpo del Grand'Organo e un corpo a parte.
 

La Cattedrale

Il Duomo Rifer. storici La Facciata Esterni

Foto

Viste del duomo Vista fronte Vista notte Particolari

I Portali

P. maggiore P. mag. - foto P. mag-Formelle P. sinistro
Portale di destra Porte laterali    

Le Navate

Navata centrale Navata  sinistra Navata  destra  

Absidi

Abside centrale Abside  sinistra Abside destra  

I mosaici

Abside centrale Abside di sinistra Abside di destra Arco di trionfo
Abside centrale      

Gli altari

Navata centrale Navata sinistra Navata destra  

Le cappelle

Apostolato sx Apostolato dx Battistero Altre Cappelle

I Pavimenti

Navata centrale Navata sinistra Navata destra  

I Soffitti

Navata centrale  Navata sinistra Navata destra  

Altri elementi

Il lampadario

Il baldacchino

Il Leggio L'organo
Il Pulpito I Confessionali Monum. funebri Sacrestia

 

Sommario Ricerca

www.colapisci.it