www.colapisci.itL'uomo che diventa pesce per necessità o per scelta

Danza

Nello Stretto di Messina - Capo Scaletta

Posa lo sguardo tra le mani,
Cola,
e danza con il colore dei miei occhi,
ascolta i vecchi sussurri dell'amore.
Le eterne profondità del mare
ci appartengono,
l’accanimento di Cariddi è lontano.
Avvicinati.
Lasciami sfiorare
il tuo sorriso accennato,
non creo più falsi miraggi !
Dipana tutte le sagome scure
delle murene altere
e richiama la compagnia
delle stelle amiche

Ora, intona,
solo per me, 
l’antico canto del cuore.


Morgana

Sommario Racconti

www.colapisci.it