www.colapisci.itL'uomo che diventa pesce per necessitÓ o per scelta

Ninna nanna alla luna

Luna di Luglio sullo Stretto

Sono ancora qui
in questo tenero rifugio,
come una Venere,

vestita dei suoi lunghi
capelli ormai perlati,
nel suo talamo di conchiglia.

Io, Luna, aspetto
la dolce eutanasia nel nostro ultimo
ardente abbandono, Cola.

E intanto la mia disperata luce,
con la sua pallida ninna nanna,
addormenta il mare.

 

Luna

Sommario Racconti

www.colapisci.it