www.colapisci.itL'uomo che diventa pesce per necessità o per scelta

Noi due e la notte

Galatea - Foto Davide Biondi

E' in questo buio astrale che contrabbandiamo sogni,
dimenticandoci di tutto,
e che rubiamo attimi di leggera felicità,
desiderando di stare insieme,
magari immobili ad attendere un oblio più fondo,
con la mano ben stretta nella mano,
o di avvertire l’effluvio, da un corpo all'altro, 
di una grande voglia di fermare il tempo
o di sentire che in questa realtà
pelle e sensi si riconoscono
e di fuggire, come innamorati incoscienti, 
verso isole d'esistenza negata.

Il resto non ha più contorni,
appartiene all'altro mondo.
Qui, ora, importa solo la dolce carezza
che le mani tornano a custodire.

 

Cola

Sommario Racconti

www.colapisci.it