www.colapisci.itL'uomo che diventa pesce per necessitÓ o per scelta

Bagliori

Galatea - Foto Davide Biondi

Quali colpe si agitano nel tuo cuore afflitto e umiliato da emozioni aliene che spengono il sorriso, che sommergono questo timido nascente fiume che ti accompagna verso il mare?
Sono ancora le ombre della notte insonne che hanno incupito e solidificato il fuoco scoppiato nel petto? O Ŕ l'amarezza di non essere pi¨ vascello che sfida l'oceano impossibile e sconosciuto?

E questo nuovo sentirsi tagliata, con ferocia, in due, vento caldo che giunge e gelida paura di perdere un raggio di luce, ti smarrisce nell'indecisione di definire i tumulti che ti attraversano?  Ti estranea dalla conoscenza delle stanze chiuse dell'amore?

Non temere..
Dall'Altro Mondo giungono fievoli bagliori blu. Accoglili...
Nel buio marino sono i luccichii delle attese, delle solitudini sconfitte, degli agguati dimenticati, dei pensieri protesi al futuro. Sono le deboli speranze che si accenderanno di mille colori appena il tuo sguardo incontrerÓ l'altro.
Ancora e pi¨ di prima, precipiterai nell'abisso dell'anima ed avrai la certezza che in quelle profonditÓ troverai il lieve e dolce tepore di un riconoscimento che viene da lontano e che dura da mille anni.

 

Cola

 

Sommario Racconti

www.colapisci.it