www.colapisci.itL'uomo che diventa pesce per necessità o per scelta

Occhi nei dubbi

Galatea - Foto Davide Biondi

Ora dovrò toglierti con le mani questo antico dolore  e ridare luce agli occhi ancora smarriti in una finta indifferenza. Dovrò darti forza e assorbire il tormento rassegnato che ti sta catturando.
Resterà l'infelice  desiderio di aspettare qualcosa (anche un'inezia) o qualcuno (anche un amico dell'anima) per riempire  le emozioni, a volte indefinibili o incomprensibili o misteriose o inconfessabili, ma sempre essenziali per  mescolare il sangue con la voglia di vivere.

Non chiederti altro. Non costruirti ragioni.
Se quel leggero senso di abbandono che provi standomi vicino o pensandomi ti dà un dolce e impalpabile profumo di vita, non lasciarlo naufragare nel silenzio e nella solitudine, ma costruiscigli una nicchia in cui proteggerlo e in cui  trovare consolazione.
La vita poi potrà pure attraversarci, far perdere gli occhi nei dubbi e in brevi sogni impossibili, ma non riuscirà a tramortirci.

E sarà  colpa della sfacciata luna piena novembrina e dell'esposizione alla sua malia se  siamo stregati....

 

Cola

 

Sommario Racconti

www.colapisci.it