www.colapisci.itL'uomo che diventa pesce per necessità o per scelta

 Perduta in spirali di scirocco

Faro - Messina

Ancora avvolta in spirali di scirocco
vedo il verdazzurro di onde fragorose
che mi invitano ad una danza di alghe e coralli…

Chi siete ? chiedo…

"I tuoi ricordi, i tuoi odori di bambina, il tuo buio,
le  immagini giganti di luci e sogni, il  verde capriccioso,
il tuo sacro e la tua bellezza… 
Spezza le catene di acqua salata … 
Senti le radici del mare d’abisso
di Sicilia e di Grecia… 

E ora danza…

Diventa alga e corallo e Colapesce
e stella ingoiata dalle onde e luna riflessa…
Diventa Poseidon, delfino burlone, sirena ingannatrice…
Urla a Cariddi il tuo stupore d’amore,
canta parole di silenzi armoniosi
di gorghi splendenti,
cerca la notte di Virgo che ammalia
e il giorno di Morgana
che si specchia sulle tue rive…

E aspetta…

Aspetta il tuo tempo
e i giorni languidi e sensuali, 
assapora il gusto aspro di uno sguardo di uomo,
chiedi tenerezze da chi non è avaro, 
tocca le lacrime di chi è anima,
vivi i tuoi figli da figlia… 
figlia del mare e delle nuvole,
figlia dei sussurri e delle paure di essere madre… 
Poi respira queste onde,
questa scia di sabbia e di oro assolato.
Lame d’amore affonderanno nel tuo dolore… 

E resta in solitudine..

Solo amore di mare e di terra sarai…
Nelle vene della tua anima ingannata
conchiglie argentate scorreranno… 
e nel più dolce dei flutti Scilla ti sorriderà…"

 

Aretusa

DM

Rupe di Scilla

www.colapisci.it