Testimonianze attivitā marine

Pescatori di spugneLe prime testimonianze di una utilizzazione delle risorse marine nella preistoria si hanno in Babilonia, a Bisunaya, dove vennero trovati oggetti incrostati di madreperla, opere di artisti di 4500 anni or sono.
A
Tebe, 3500 anni fa, veniva usata la madreperla per intarsi ed č ipotizzabile che  dei sub si immergessero davanti alle coste del golfo Persico e del Mar Rosso, per raccogliere ostriche od altre conchiglie.
Altri uomini acquatici usavano anticamente i primi tridenti  in Francia e in Danimarca (quarto o quinto millennio a. C.)
Intorno al 2000 a.C. i pescatori di Creta raccoglievano spugne.
Nella stessa epoca Indiani e Cinesi pescavano sui fondali marini ostriche, perle e madreperle.
Tuttora sono famosi i pescatori di Ceylon, del Golfo Persico, del Golfo di Oman e del Mare Cinese.

www.colapisci.it