Nella corsa verso gli abissi contribuirono altri ancora: 

  • Payerne col progetto del Pyrhydrostat, 

  • Nasmyth col suo «Mortaio sommergibile»,

  • Bauer col «Diavolo dei mari», 

  • Monturiol con I'«Ictineo», 

  • Bourgois e Brun col loro Plongeur, 

  • Wllhelm Bauer col Bruleur des cótes,

  • Legrand col suo «Toro»,

  • Wood con lo «Stromboli»

  • Halstead con la «Balena intelligente»,

  • Tommasi con il «Semisommergibile» 

  • tutta la serie degli Holland e del Nautilus e dei Goubet e i Gym,

  • il Place-Maker di Tuck

  • il «Narvalo» e il «Morse» di Ramazzotti.

  • l Porter di Stefano, Len Whitlock ed Erik Kramer vivono nell'Octopus per 43 giorni, respirando una mistura di azoto, ossigeno ed elio, abbattendo il record del 1980

www.colapisci.it