PENSIERI ALLA DERIVA

 postato da SSSandy alle ore 15:59 lunedì, 28 novembre 2005

L'URLO DEL MARE di Sandy

Rebecca amava i giorni di pioggia e le lunghe passeggiate in riva al mare con Anouk, l'inseparabile labrador color miele.
Le piaceva sentire l'urlo del mare quando, accecato dall'ira, si infrangeva sugli scogli.
Le ricordava un'antica leggenda...una delle tante fiorite in riva allo Stretto...e tramandata per secoli di padre in figlio nella sua amata terra di Sicilia: La Storia di Colapesce.


"Conosciuto è in Sicilia l'anticu nomu di Colapisci, anfibiu natu sutta di lu secunnu Fidiricu. Omu in sostanza ben proporzionatu, pisci pri l'attributu singulari di stari a funnu cu li pisci in mari "

Della leggenda dell'uomo pesce in Sicilia esistevano più versioni, dovute certo all'innesto di tale mito con altre culture, ma Rebecca quel giorno aveva scelto per sè e per Anouk la più terribile...

Seduta su un masso, incurante della pioggia, osservava la corrente trascinar via un grosso tronco d'albero.

" Anouk, guarda... Colapesce si è appena svegliato...ed è pure incazzato nero a quanto pare! non avvicinarti al mare, rimani qui con me, altrimenti mi sa tanto che stasera per cena le sirene avranno anche un bel filetto di labrador alle erbe aromatiche "

Con un balzo Anouk la raggiunse e le si accucciò vicino.
Rebecca non centellinava carezze al suo inseparabile compagno e dolcemente sorrise
...

" sei proprio un bravo orsetto... " lo abbracciò.

Poi prese a scrutar tra le onde... certa che da qualche parte, in fondo al mare, le orribili sirene aspettavano, fameliche, che il padre portasse loro l'incauto pasto.

............

sssandy
urlo del mare-romanzo sandyano