La leggenda di Colapesce

Galati Marina - Aspettando Colapesce 

Cola è un pescatore bello e forte che rimane sott'acqua tanto di quel tempo da essere diventato amico del mare e delle sirene. E' così famoso che lo stesso Re Federico II° lo invita a bordo della sua nave per metterlo alla prova.

La principessa, sua figlia, cerca un uomo coraggioso da prendere in sposo. Il re, allora, getta in mare una coppa e la principessa un anello perché venissero recuperati da Cola. Cola si tuffa e torna subito sù per stupire il re e la principessa.

Per vedere dove arriva il coraggio di Cola, il re fa allontanare la nave dal porto e sembra che si diverta mentre Cola rischia la vita. Ma Cola torna ancora sù per stupire tutti quelli che assistono. Allora il re fa portare la nave al centro dello stretto di Messina e promette la mano della figlia a Cola. Cola si tuffò ma non tornò più su.
Il mare non lo volle restituire ai capricci del re e della principessa.

 

Un'altra versione della leggenda racconta che Cola, detto Colapesce, giunto in fondo al mare si accorse che la colonna Peloro, che regge la Sicilia, stava per rompersi e le si volle sostituire per salvare la sua isola.

In un'ultima versione si narra che Cola stia ancora cercando l'anello della principessa, ma il mare é tanto grande e l'anello é tanto piccolo....

Salvato dal WEB (www.etravels.it)