www.colapisci.itL'uomo che diventa pesce per necessitÓ o per scelta

A  Maria

Maria ti aiuta e non chiede.

Maria Ŕ senza parole.

Ha occhi posati su mani

che, ostinate, cercano

sicurezze perdute.

 

Maria ha geometrie di vita svanite,

ma sa ballare nella notte dei pensieri.

Maria ha labbra con la voglia di lottare,

mentre si smarrisce nei silenzi

incapaci di raccontare.

 

Maria rantola il mio dolore

di fratello e un po' di figlio nel cuore.

Maria non chiede.

Non ha parole:

sono prigioniere dell'amore.

 

Alberto

 


Sommario Amici Perduti

www.colapisci.it