www.colapisci.itL'uomo che diventa pesce per necessità o per sceltaWalter Ignazio Preitano
 

T'è dolce il delirar

Fontana di Orione

T'è dolce il delirar della tua mente
tal che proponi me, senza mistero,
qual di primiera face, che lucente,
dell'ombra ne rischiara il tuo sentiero.

Il mio diniego ad ogni madrigale
che d'altra via convoglia e non s'appaga
è ciò che pel godere mi fa male
ma ch'argina il mio cuor che in te s'allaga.

O verità che non mi dà respiro!
O nube che m'avvolgi e non traspari!
I dèmoni che folli si partiro
della tua mole son rimasti ignari.

 

      

Walter Preitano

Sommario Altri Amici

www.colapisci.it