www.colapisci.itL'uomo che diventa pesce per necessità o per sceltaWalter Ignazio Preitano

Da dove vieni?

Morte, che il tempo non le desti,

che insensata e frettolosa fosti,

che come un uragan procuri guasti,

Morte, che metti orror nei cuori onesti,

 

che non chiedesti entrando in quella casa

s’ell’era degno fiore di fioriera,

s’ell’era ortica o erba generosa,

dimmi, se p’una volta sei sincera:

 

da dove vieni Morte, chi ti manda?

Di quale pescatore sei la rezza?

Chi è quel capitan che ti comanda?

Di quale operator sei la ramazza?

 

Walter  Ignazio Preitano

Sommario Altri Amici

www.colapisci.it