www.colapisci.itL'uomo che diventa pesce per necessità o per sceltaWalter Ignazio Preitano

Certezze

 

Carle - Sculture su frangiflutti

 

O quanta voglia di contar  le stelle,

di figurarci immagini nel cielo

e d’affidarci a lor come se quelle

vivessero per noi con tanto zelo.

 

Perfin la luna che di suo non brilla

chiamiamo a testimon del nostro amore;

del primo spicchio ne facciamo culla

e su di essa ci culliam per ore.

 

Che voglia d’affidarci a una certezza!

Certezza è ciò che sfugge indifferente

al dolce vellutar d’una carezza

al sussurrar d’amor teneramente.

 

Certezza è ciò che non possiam mutare,

che per natura sua ci sopravvive:

il vento è una certezza e il suo soffiare,

la pioggia che di vita il mondo imbeve;

 

son le stagioni e il loro divenire,

son le maree che nulla può invertire,

le ore son, del tempo il suo scandire,

l’amor d’un genitore e il suo soffrire.

 

Ottobre 2003
Walter  Ignazio Preitano

 

Sommario Altri Amici

www.colapisci.it